Simboli
Il quirinale. La residenza più vasta del mondo Stampa
Lunedì 07 Maggio 2012 09:50 Scritto da Laura Villani
Ingrandire caratteri:

L’attuale presidente Giorgio Napolitano è riuscito a risparmiare una sessantina di milioni è tuttavia ancora poco per quella che risulta essere la più imponente, costosa e al tempo stesso straordinaria residenza del mondo. Un primato che però ci costa molto in modo, in parte giustificato dai tesori contenuti che necessitano una manutenzione continua ed attenta, dalla cornice straordinaria per le visite di stato che fa onore all’Italia, ma in parte anche sovradimensionato rispetto a quelle che sono le esigenze di un capo di stato se paragonato alle altre residenze del mondo. Il Quirinale, il corrispettivo italiano di quello che notoriamente è per il Giappone la Residenza Imperiale di Tokyo, per il Regno Unito Buckingham Palace e per gli Stati Uniti la Casa Bianca, rispetto a queste residenze ha molti primati. Il primato nel numero dei dipendenti 1807, contro i 219, 310 e 433 delle altre sedi giapponese, inglese e americana. Quasi 9 volte di quelli dell’imperatore del Giappone ma anche il doppio di quelli di re Juan Carlos di Spagna e di Nicolas Sarkozy, che per la sua sicurezza ha solo 243 militari specializzati. Tra i dipendenti il Quirinale può contare su funzionari (74 dirigenti 94 impiegati di concetto, 204 esecutivi, 488 ausiliari) e poi su forze dell’ordine (861 addetti, che comprendono i 258 corazzieri) per includere segretari, autisti, meccanici, giardinieri e addetti a compiti particolari come la ricarica ricarica giornaliera dei circa 200 orologi antichi del Palazzo. Le spese annue che raggiungono i 228 milioni sono molto superiori ai 45, 57 e 136 degli altri insigni esponenti di Giappone, Inghilterra e America . L’Eliseo e la Casa Bianca costano “solo“ (112 e 136 milioni) quindi la metà, mentre Buckingham Palace si distanzia ancor più con 57 milioni annui. Certo il Quirinale è infinitamente più grande e gravoso da gestire rispetto dell’Eliseo e alla Zarzuela, per non parlare di “palazzine” come la Casa Bianca o Buckingham Palace. Senza contare la complessità del fatto che il Palazzo dei Papi assolve anche alla funzione di museo con 250 mila visitatori annui, confrontando semplicemente i metri quadri i numeri che ne risultano sono eclatanti, infatti il Quirinale si estende su una superficie sterminata di 110.500 mq contro i 23.000 della Residenza imperiale di Tokyo, i 77.000 di Buckingham Palace, e gli appena 6.100 e della Casa Bianca.